Domenica 15 ottobre – ore 17 Concerto Gianluca Cagnani Organo Ekaterina Korneva Soprano

RECITAL dedicato a Johann Sebastian Bach in occasione dei 500 anni dalla Riforma di Lutero

PROGRAMMA

JOHANN SEBASTIAN BACH dal Clavier-Übung parte III:
(1685 – 1750)
Praeludium in Mi bem. magg. BWV 552
– Pro organo pleno

Kyrie, Gott Vater in Ewigkeit BWV 669
preceduto dal cantus firmus cantato
Christe, aller Welt Trost BWV 670
preceduto dal cantus firmus cantato
Kyrie, Gott heiliger Geist BWV 671
– Canto fermo in basso, cum organo pleno
preceduto dal cantus firmus cantato

Fuga a 5 con pedale BWV 552
– Pro organo pleno

 

JOHANN SEBASTIAN BACH Cinque arie spirituali, per cantus e basso continuo:
(1685 – 1750)
– Bist du bei mir BWV 508
– So gehst du nun, mein Jesu, hin BWV 500
– Ach, dass nicht die letzte Stunde BWV 439
– Dich bet Ich an, mein höchster Gott BWV 449
– Die güldne Sonne BWV 451

Toccata in Fa magg. BWV 540

dai Corali di Lipsia:
– Von Gott will Ich nicht lassen BWV 658
– Wenn wir in höchsten Nöten sein BWV 668
versione dettata sul letto di morte, dal genero Altnikol

Fuga in Fa magg. BWV 540

 

GIANLUCA CAGNANI
(Italia)

Torinese, già allievo di Tagliavini, Radulescu, Piet Kee, si sta ulteriormente perfezionando con Ton Koopman. Vincitore del primo premio assoluto al Concorso internazionale di Milano (1992), ha superato il concorso ministeriale per esami e titoli del 1991 ed è titolare della cattedra di organo e improvvisazione al Conservatorio ‘G. Verdi’ di Torino. Tra gli inviti concertistici più prestigiosi si annoverano Haarlem, St. Bavo, Groningen, Martinikerk, Vienna, S. Stefano, il festival di Dieppe, Weingarten (sul monumentale organo Gabler del 1750), Freiberg (sull’organo Silbermann 1735), e moltissime altre località europee. Si è esibito anche in Cina (Pechino e Wuhan). Tiene masterclasses e seminari, spaziando dall’opera omnia di Bach al basso continuo ed all’improvvisazione, sino a tutto il repertorio antico barocco e del primo romanticismo.
Gianluca è molto attivo come improvvisatore, in variegate forme e stili. Ha fondato recentemente, con la flautista Francesca Odling, la Turin Baroque Orchestra, che dirige e con la quale suona anche da solista al’organo e al cembalo. La T. B. O. ha appena inciso un CD (per l’etichetta ‘Elegia Classics’) con i concerti di Vivaldi con organo obbligato. Studioso fin da bambino dell’opera integrale di Bach, sta approfondendo gli aspetti teologici e simbologici nelle cantate sacre del Kantor. È organista titolare della comunità luterana in Torino.

 

EKATERINA KORNEVA
(Russia)

Ha iniziato i suoi studi musicali sin da bambina, prima presso la scuola di musica e poi al College Musicale di Odessa. Nel 2011 e si è laureata in Canto presso l’Accademia Nazionale Musicale P. I.Tchaikowsky di Kiev. Negli anni 2011-2014 ha frequentato le Accademie Liriche di Osimo e Castelfidardo con famosi cantanti lirici, insegnanti e direttori d’orchestra (A. Spiridonova, A. Simoni, A. Battiato, A. Vandi, L. Cuberli, M. Freni, R. Kabaivanska, W. Matteuzzi, A. Juvarra). È stata premiata in parecchi concorsi internazionali di canto lirico: con una estensione vocale di tre ottave, ha uno straordinario ed unico timbro della voce ed una eccelente tecnica di belcanto italiano.

 

Domenica 15 ottobre – ore 17 Concerto Gianluca Cagnani Organo Ekaterina Korneva Soprano